How to talk about the frequency of our activities in Italian

How to talk about the frequency of our activities in Italian

How to talk about the frequency of our activities in Italian

How often do you do things?

Expressing the frequency of our activities is crucial for communicating our daily habits and routines (How to talk about the frequency of our activities in Italian), not just for organizing them but also for telling them. Knowing how to talk about our lives in Italian becomes an important element of our communication and our ability to interact with others.

Nonna: Ciao Chiara! Vieni qui che ti abbraccio!
Chiara: Nonna! È bellissimo rivederti!
Nonna: Come sei abbronzata! Come sono state le tue vacanze?
Chiara: Le vacanze sono state fantastiche! Sono andata al mare con la mamma, il papà e Filippo.
Nonna: Lo so! Che bello! Cosa avete fatto a Pescara?
Chiara: Abbiamo nuotato sempre! Ogni mattina andavamo in spiaggia e facevamo il bagno.
Nonna: Beh, non mi sorprende! Anche Filippo?
Chiara: Certo! Vedessi come gli piace stare in mezzo all’acqua, batte i piedi forte forte e ride!
Nonna: E cosa facevate nel pomeriggio?
Chiara: Spesso facevamo passeggiate lungo la costa. Papà è l’uomo del giornale e delle passeggiate, lo sai! La mattina di solito leggeva il giornale, di pomeriggio, invece, organizzava questa lunghissime camminate sulla riva. Era così rilassante!
Nonna: Immagino, saranno state bellissime, poi la costa lì è molto lunga… Hai fatto anche qualche altra attività durante le vacanze?
Chiara: Sì, abbiamo fatto un giro in barca qualche volta. E una volta siamo andati a trovare un amico di papà a Silvi Marina.
Nonna: Che avventura! E cos’è che non hai fatto e invece ti sarebbe piaciuto?
Chiara: Raramente rimanevamo in spiaggia dopo il tramonto… a me piaceva tanto, anche perché a quell’ora non faceva più caldo e potevi correre senza sudare. Mi divertivo moltissimo con i miei amici! Mamma, però, diceva che per Filippo era troppo tardi e non poteva prendere tutta quella umidità, così siamo rimasti solo poche volte.
Nonna: Mi sa che la mamma aveva ragione…
Chiara: Poi la mamma non mi faceva mai prendere il gelato dopo cena! Ma perché? Diceva che era troppo tardi e che mi avrebbe fatto male, ma io non sono d’accordo!
Nonna: La mamma ha sempre ragione! Ricordalo! Ma di gelati ne avrai mangiati comunque tanti?
Chiara: Oh sì, tutti i giorni! Ogni tanto me lo offriva zia Elisa, con mamma che protestava, e una volta alla settimana andavamo a Pescara centro a prenderci il gelato, seduti al tavolino, una sciccheria!*
(la nonna ride di gusto)
Nonna: Sembra che tu abbia passato un tempo meraviglioso! E i tuoi genitori?
Chiara: Il giovedì, mamma giocava a carte con le amiche in spiaggia. Tutti i venerdì mamma e papà uscivano con gli amici. Io e Filippo rimanevamo da soli, con zia Elisa che ci faceva le patatine fritte!
Nonna: Grazie per avermi raccontato le tue avventure, Chiara.
Chiara: (abbracciandola) Oh nonna, il prossimo anno se non vieni pure tu, io e Filippo non partiamo!

Adverbs of frequency in Italian

Adverbs of frequency are a fundamental part of the Italian language, allowing us to express how regularly we perform certain actions. In the text, there are many examples:

Abbiamo nuotato sempre!

La mattina di solito leggeva il giornale…

Spesso facevamo passeggiate lungo la costa.

Raramente rimanevamo in spiaggia dopo il tramonto…

… la mamma non mi faceva mai prendere il gelato dopo cena!

From everyday to professional contexts, these adverbs add temporal nuances and help communicate our habits and routines.

How to use “MAI” in Italian

• MAI used in negative sentences strengthens the negation, indicating it applies to the past or future:
Non ho mai creduto alle sue promesse.
Non mi convincerai mai a partire per il campeggio.
• MAI used alone in negative responses is even more absolute than a NO:
Compreresti una casa isolata? Mai!
Lo perdonerai? Mai!
• MAI is also used to express surprise or disbelief:
Quando mai Marco è arrivato in orario?
Se mai tu arrivassi a Milano prima delle 20.00, chiamami!

Other ways to indicate the frequency of actions in Italian

Another way to express frequency is by using temporal expressions that indicate the periodicity of actions.

Ogni mattina andavamo in spiaggia e facevamo il bagno.

Oh sì, tutti i giorni!

una volta alla settimana andavamo a Pescara centro a prenderci il gelato…

… così siamo rimasti solo poche volte.

… abbiamo fatto un giro in barca qualche volta.

Ogni tanto me lo offriva zia Elisa…

These expressions provide more specific details about the frequency of our actions.

When in the day and when in the week do we perform our actions?

La mattina leggeva il giornale, di pomeriggio, invece, organizzava questa lunghissime camminate sulla riva.

La mattina / di mattina / alla mattina
 
Il giovedì, mamma giocava a carte con le amiche in spiaggia. Tutti i venerdì mamma e papà uscivano con gli amici.
Il giovedì / di giovedì / al giovedì / tutti i giovedì / ogni giovedì

Degrees of frequency of actions

It’s possible to further emphasize the regularity or irregularity of actions using comparative expressions like PIÙ/MORE or MENO/LESS.
For example:

Mangio frutta più spesso di quanto pensi.
Vado al parco meno spesso di prima.
Or with the superlative:
Vado al mare spessissimo.
By adding the suffix -issimo to the adverb, similar to adjectives.

Conclusion

In conclusion, Italian offers various tools to express the frequency of our actions. Adverbs of frequency and temporal expressions allow us to precisely communicate our daily habits and routines.
To improve understanding and use of frequency adverbs, continuous practice is recommended. Engaging with native speakers, reading authentic texts, and listening to conversations are effective strategies to assimilate and master the correct usage of these expressions.

Informally, *SCICCHERIA means elegance.

Open chat
Hello 👋
Would you ask for more information?

Write me to ask your first FREE live italian lesson!